No a una piccola UE degli affari

di Jacques Ducry, deputato in Gran Consiglio I ben noti ex banchieri svizzeri Konrad Hummler (ex Wegelin) e Oswald Grübel (ex UBS) hanno preso posizione sulla stampa domenicale svizzera (26 giugno) a proposito dell’uscita della Gran Bretagna dall’UE (Brexit). Oltre alle solite esternazioni a proposito dei «piccoli funzionari» e dei «burocrati UE» che impedirebbero la…

di Jacques Ducry, membro del Gran Consiglio Je t’écris, du coeur, ces petites pensées, tout juste 20 anni dopo che ci hai fisicamente lasciati.

Il Numes Ticino rinnova la comunicazione

di Jacques Ducry, presidente di Numes Ti e vicepresidente di Numes Ch, membro del Gran Consiglio Il Numes (Nuovo movimento europeo svizzero) ha una lunga storia, inaugurata negli anni Trenta del secolo scorso da un movimento europeista che ne fu precursore. Il Nuovo movimento (la cui sezione ticinese è stata fondata negli anni Ottanta) ha…

Viva la libertà!

di Jacques Ducry È un auspicio, non un’utopia, è un’affermazione, forte, che trae origine dall’animo di tutti, urlata da chi ne è privato senza colpe, difesa e promossa da chi ha il privilegio e il coraggio di opporla ai soprusi, ai condizionamenti, al potere fine a se stesso, al denaro, a qualsiasi rapporto di forza.

L’acuto del tenore Ducry

Intervista pubblicata il 25 marzo 2016 sul “Corriere del Ticino” a Jacques Ducry, candidato al Municipio di Lugano Ex magistrato Jacques Ducry si presenta come indipendente nella lista con Ps, Verdi (di Schoenenberger e Beretta Piccoli), Pc e Pop. Non solo per l’alternativa, ma pure per stimolare il dibattito ideologico carente, anche se, per un…