L’imposta di circolazione e la quadratura del cerchio

di Bruno Storni, Deputato PS al Gran Consiglio

 
La recente decisione del Camera di diritto tributario del Tribunale di appello annulla l’aumento delle imposte sulla circolazione introdotto dal Consiglio di Stato nel 2017, definendolo contrario al principio della legalità e della buona fede avendo portato ad aumenti fino al 100%. Va detto che l’aumento di 6 milioni, proposto nel pacchetto di riequilibrio del marzo 2016, confermato nel Preventivo 2017 è stato di fatto avvallato due volte dalla maggioranza del Gran Consiglio. Per giustificarlo il Consiglio di Stato si è avvalso dell’art 1.a cpv 5 della Legge sulle imposte e tasse dei veicoli a motore «il Governo verifica periodicamente, almeno ogni due anni, il coefficiente di moltiplicazione alfine di garantire la neutralità finanziaria».

Finalmente: nuovo tratto di 300 metri di ciclopista (dopo 28 anni)

di Bruno Storni, Deputato PS al Gran Consiglio e Presidente ATA Svizzera italiana   Settimana scorsa è stato aperto a Tenero un nuovo tratto di 300 metri di vera ciclopista parallelo alla linea FFS completando la via ciclabile diretta tra Gordola e Tenero-Mappo-Minusio Muralto lungo la ferrovia. Ricordo brevemente il lungo iter iniziato nel mese…

Trasporti pubblici ci vuole molto di più

di Bruno Storni, Deputato PS al Gran Consiglio

A più di 30 anni dall’entrata in vigore dell’Ordinanza contro l’Inquinamento Atmosferico OIAt e sebbene il livello di quasi tutti gli inquinanti sia diminuito, nel nostro Cantone registriamo ancora troppo sovente livelli di inquinamento atmosferico chiaramente fuori legge che mettono in pericolo la salute della popolazione. La recente proposta del deputato Massimiliano Ay a voler introdurre la gratuità del Trasporto Pubblico TP quando si superano i 50 microgrammi di PM10 invece dei 100 che ha adottato il CdS, è chiaramente  una misura contingente con effetti sulla qualità dell’aria solo quando questa e già compromessa, ma rappresenta un nuovo campanello d’allarme.