Quel sistema di tasse ingiusto e in parte illegale

di Bruno Storni, Deputato PS al Gran Consiglio

Il Gran Consiglio si è recentemente opposto alla mozione che chiedeva di creare le basi legali per estendere la tassa di concessione per l’uso del suolo pubblico a tutte le reti di distribuzione di energia e telecomunicazioni.

Chiariamo subito che la mozione non chiede più tasse, ma una correzione del quadro giuridico sull’uso del suolo pubblico (strade cantonali e comunali) che di fatto colpisce solo la distribuzione di energia elettrica e di conseguenza i suoi consumatori. Chi scrive ha sostenuto il ricorso di Pier Mellini contro la tassa sull’illuminazione pubblica della Città di Locarno che sempre più Comuni stavano adottando impropriamente come ha poi sentenziato il Consiglio di Stato.

Idroelettrico in crisi: la soluzione svedese

di Bruno Storni, Deputato PS al Gran Consiglio pubblicato dal “Corriere del Ticino” Si è chiusa in questi giorni la consultazione sulla proposta di legge che prevede una sostanziale riduzione dei canoni d’acqua per far fronte alla crisi dell’idroelettrico svizzero. L’adagio è conosciuto: si vogliono tagliare i canoni per ridurre i costi di produzione che…