Progressista? Sì, per 600 motivi

di Fabio Agustoni, candidato al Municipio a Morbio Inferiore

In questi anni di presenza in Municipio ho potuto partecipare attivamente a circa 600 riunioni municipali in cui ho sempre dato il mio contributo sia nei Dicasteri da me diretti, sia in tutte le tematiche discusse. Quale unico rappresentante dell’area progressista spesso mi sono contrapposto a scelte fatte dagli altri colleghi dell’esecutivo; mai per partito preso ma sempre cercando di portare la discussione su concetti oggettivi.

In qualsiasi consesso in cui ci si trovi è importante avere persone che sappiano comunicare e discutere: il confronto porta a soluzioni migliori.

Ho constatato spesso che alcune proposte che ho portato negli anni si sono concretizzate dopo che sono state riproposte da altri. Una soddisfazione scalfita da un rammarico: se mi avessero ascoltato probabilmente si sarebbero realizzate con un grande anticipo e a minori costi.

Mah, forse è questo il destino… Lanciare le idee e poi attendere che altri se ne approprino per vederle realizzate. In fondo l’importante è questo!

Mi piacerebbe farvi partecipi maggiormente elencandovi tutte le scelte fatte in queste 600 riunioni. Non è possibile, ma vi garantisco che mi sono sempre impegnato per tutta la popolazione ed è ciò che intendo fare anche per il prossimo quadriennio.

L’Unità Socialista di Morbio si è fatta promotrice di una serata pubblica in cui tutte le forze politiche del comune potevano dibattere e rispondere alle domande dei cittadini. Purtroppo nessun altro partito ha colto questa grande occasione. Immaginiamo perché.

Se pensate che in Municipio sia importante avere rappresentate tutte le espressioni della nostra società, non dimenticatevi una crocetta accanto alla nostra lista e ai nostri candidati.